Ciao Capo! Mi spiace non puoi Copiare i contenuti del TheLastWar!

Storie di Clash: quel piccolo grande amore verso il minimax

Storie di Clash: quel piccolo grande amore verso il minimax

Storie di Clash: quel piccolo grande amore verso il minimax

Ma perché il tuo th11 non ha le inferno?
“Veramente fino a un mese fa non aveva neanche gli archi x, era un 8.11, ora è un 9.11.” Ma come è possibile?
Quando me lo chiedono sorrido sempre e penso all’affetto speciale che si nutre verso i propri minimax, villi strani, costruiti per la war, figli di un clash passato e fonte di enormi soddisfazioni.
Questa storia è un saluto al mio piccolo Newi, ormai è cresciuto ed è giusto metta tutte le difese e diventi un villo completo. È pure la storia di Ettore, il mio primo 8.11 villo nato al servizio del clan, trasformato un anno fa in th12 per i carretti e in perenne corsa per rientrare a tutti gli effetti come titolare in war.

C’era una volta la possibilità di passare di th senza aver messo tutte le difese. C’era una volta e fortunatamente ora non c’è più.
I contro si conoscono tutti, le war erano totalmente falsate dall’uso eccessivo dei minimax e perdere contro clan chiaramente meno capace ma drogato di minimax rode, rode davvero tanto.

In quel periodo avevo un capo clan non esattamente top player. Il clan andava ma non volava e si era sempre a rincorrere i fail in cima.
La colpa veniva spesso data ai minimax avversari, ma quando metti in war una metà dei villi ad alto rischio fail è normale perderne anche tante. Si stava poco sopra il 50% di vittorie, ma insomma da noia impegnarsi tanto e poi perdere per i fail dovuti alla poca attenzione altrui.

Segui anche tu il TheLastWar, dal 2016 il più seguito e coinvolgente Blog di Clash of Clans! Entra nel nostro Canale News Telegram per non perdere neanche una notizia 👉🏻👉🏻👉🏻 telegram.me/thelastwarblog

Fu così che pensai usare Ettore per coprire i fail in alto. Avevo questo th8 finale, non potevo fare un minimax con solo un cannone e cominciai a costruire un 8.11. Difese da th8 (anche se maxxate a th11) e attacco da th11. In difesa aggiungevo solo “il nascosto”, cioè bombe e tesla e le mura, niente archi x, niente inferno.
Settimane di goblin, archi e barbari per accumulare risorse. Mi uscivano dagli occhi quegli archi non li reggevo più. Ma intanto ettore cresceva, th9, th10. Salivano solo i draghi all’inizio, draghi, pozze e per il possibile reali.
Cominciai la trasformazione a febbraio, a giugno il mio primo attacco coi draghi 6…ce l’avevo fatta.

In clan il capo all’inizio mi osteggiava ma così ti areranno facilmente metti gli archix, metti tutto. Poi cominciò a notare come recuperavo in alto e si convinse anche lui.
Cominciai un periodo d’oro in cui la war andava e ettore fungeva da jolly, a volte recuperava il primo, a volte restava più in basso. Dopo i draghi piano piano crescevo gli attacchi uno per volta tanto che ancora oggi accanto ai boccia max ho delle povere valk al 2.

img 20190813 1000038397244942361303158 - Storie di Clash: quel piccolo grande amore verso il minimax
Le truppe di Ettore con le mitiche valk al 2 e i reali con il sorvegliante quasi al pari di re e regina 😂

Col crescere delle difese si notò pure un’altra caratteristica positiva, il pari non arava mai Ettore, dovevano calare da molto più in alto.
Non che con questo si diventasse imbattibili, ma era infinitamente meglio.
Bello, una vera soddisfazione.


Talmente una soddisfazione che oltre un anno dopo replicai la formula su newi. Lo portai di corsa a th11 neanche un mese prima dell’upgrade che lo avrebbe impedito. Una vera spina nel fianco ai nemici gli 8.11.

Poi cominciarono a cambiare le cose, arrivò il th12 e cominciarono a pesare l’esistenza dei minimax negli abbinamenti war.


Avevamo fondato un nuovo clan, i minimax a recupero servivano meno in quanto trissavamo comunque e avevamo poco da recuperare. Servivano invece disperatamente i carretti perché avevamo perso il nostro th12 storico così decisi di nuovo di sacrificare Ettore per il clan. Il th12 aveva fatto un colpo di testa e volevo dimostrargli che potevamo farne tranquillamente a meno. Ero arrabbiata e con quella energia da metà luglio misi archi x, inferno e quant’altro serviva e in 20 gg sfornai la prima macchinina.
Un th12 inguardabile che mai avrei potuto usare in war, ma Ettore è da sempre il villo generoso a servizio del clan e quindi andava bene così.

È un anno che lavoro per riportare Ettore in war, con le leghe l’ho reintrodotto almeno lì, ma ancora c’è tempo. Non sopporterei mettere “uno scarsone” e donando tanti carretti tirare su le difese diventa tanto lento. Ma ci arriverà, glielo devo.

Newi sopravvisse 8.11 e piano piano gli sono cresciuti i reali fino a diventare in attacco un th11 di fatto completo.
Con l’introduzione della impossibilità del passaggio di th senza tutte le difese i minimax sono diminuiti e ultimamente ho notato che gli abbinamenti sono in base al numero dei th. Ho 3 th11 di cui uno minimax, mi abbinano 3 th11, minimax o no è indifferente. Allora ho cominciato a far crescere newi. Aggiungo una difesa e la maxxo, una alla volta perché mi dispiace. Sono affezionatissima al mio 8.11 ormai 9.11. Sembra il mio bimbo che sta crescendo sempre più e quasi non si riconosce perché cambia voce.

Ma non si può sacrificare un villo e farlo uscire dall’essere competitivo per nostalgia del passato. Il gioco è bello perché dinamico ed è bello vedere i propri villi al massimo della forma in war.

Ieri ho messo le 2 inferno su newi e ho salutato l’ultimo mio minimax.
Con tanta nostalgia.
Diventerà un th11 competitivo ma rimpiangerò sempre un po’ i miei meravigliosi piccoli 8.11.

img 20190813 0958581129184019213829729 - Storie di Clash: quel piccolo grande amore verso il minimax
Le mura scarse dei minimax, prima di finire il villo devo portarle a livello 🙈🙈

Marta clash


Segui anche tu il TheLastWar

📍Telegram: http://t.me/thelastwarblog
📍Facebook: https://www.facebook.com/thelastwarblog
📍Instagram: https://www.instagram.com/thelastwar.it/