Ciao Capo! Mi spiace non puoi Copiare i contenuti del TheLastWar!

A proposito della recente “Ban Wave” su Clash of Clans

A proposito della recente “Ban Wave” su Clash of Clans

A proposito della recente “Ban Wave” su Clash of Clans

ban evidenza 1024x629 - A proposito della recente "Ban Wave" su Clash of Clans

Ciao Capo! Nei giorni scorsi è stata avviata da Supercell una gigantesca ondata di ban che ha portato alla chiusura di numerosi account di gioco. Vediamo di ricostruire la “Ban Wave” rifacendoci alle recenti parole di Darian sul forum ufficiale.

Che cosa è successo? Supercell si è sempre spesa nell’affrontare battaglie contro i giocatori non allineati al Fair Play e ai propri Termini di Servizio; ecco perchè ha recentemente fatto partire una chiusura di massa, di tutti quelli account sospetti e maliziosi.

Segui anche tu il TheLastWar, dal 2016 il più seguito e coinvolgente Blog di Clash of Clans! Entra nel nostro Canale News Telegram per non perdere neanche una notizia 👉🏻👉🏻👉🏻 telegram.me/thelastwarblog

Dopo l’avviso pubblicato nel mese di Luglio, in merito al rafforzamento delle politiche di Fair Play era solo questione di tempo che ciò accadesse.

I bersagli di questa ondata di ban? Tutti i giocatori che utilizzavano quotidianamente bot per automatizzare il gameplay. Dopo la chiusura dei profili ecco le parole di Darian sul forum ufficiale, che abbiamo gentilmente tradotto per voi. Ecco il messaggio del Community Manager:

Nello spirito di comunicare più apertamente con te e con la nostra comunità, volevamo condividere alcune informazioni u come siamo arrivati ​​qui alla “ban wave”.

Il nostro approccio generale anti-cheat

Equità e integrità sono importanti per rendere i giochi davvero buoni. A te importa, a noi importa. Rafforziamo il Fair Play con un mix di rilevazione, prevenzione e penalità con l’obiettivo finale di impedire ai giocatori di barare in primo luogo. 
Preferiremmo di gran lunga prevenire gli imbrogli piuttosto che effettuare ban di massa dopo che il malintenzionato ha effettivamente rovinato già la tua esperienza di gioco.

Il nostro team dedicato Anti-Cheat lavora costantemente a nuovi metodi di rilevamento e valuta quotidianamente dove possiamo apportare miglioramenti per garantire meglio l’integrità dei nostri giochi. 

Finora abbiamo represso i bot con l’aiuto di moderatori appositamente addestrati, un divieto alla volta. Fortunatamente ora abbiamo un sistema molto più efficiente che spera di inviare un messaggio più forte a chi imbroglia: imbrogliare non è tollerato nei nostri giochi!

Qual è il problema con l’utilizzo dei robot? 

L’uso dei robot è sempre stato contrario ai nostri Termini di servizio ed è soggetto ad azioni disciplinari.

L’uso dei bot offre un vantaggio competitivo sleale in quanto consente ai giocatori di progredire più velocemente nel gioco senza dover spendere tempo o valuta del mondo reale. Inoltre, l’uso dei robot distorce l’economia dei giochi limitando la quantità di bottino disponibile nel gioco per gli altri. 

Chi è stato bannato potrà continuare con azioni sleali?

Gli account che hanno utilizzato i bot dopo l’avviso di luglio sono stati bannati. Quando applichiamo il Fair Play non facciamo distinzioni. Se sei stato sorpreso a barare, sei fuori. Eseguiremo questi divieti per tutto il tempo necessario per diffondere il messaggio sul fatto che stiamo facendo rispettare il Fair Play o finché non riusciremo a implementare una soluzione preventiva migliore. 

Che dire di altri problemi come Win-Trading o Collusione?

L’ambito e la complessità della costruzione e dell’implementazione del rilevamento dei trucchi automatizzato in tempo reale cresce continuamente e lo sviluppo di sistemi robusti richiede tempo. 
E mentre non possiamo entrare nei dettagli su tutto, in quanto ciò potrebbe effettivamente danneggiare i progressi, possiamo assicurarti che il nostro team Anti-Trucchi ha molto da fare. 

Per quanto riguarda il Win-Trading: (n.b. “Win Trading” vuol dire accordarsi in Lega e falsare una war) nel nostro sistema a scala competitiva, i campionati di guerra del clan hanno lo scopo di testare l’abilità di un clan in guerra. Pertanto, ci avvaliamo di un maggiore controllo per garantire che il trading delle vincite non sia tollerato e proviamo a combatterlo da diverse angolazioni.

Ad esempio, quando un clan è stato identificato come partecipante al trading delle vincite, il clan offensivo riceverà un divieto di 2 stagioni da tutte le guerre (guerre tra clan e leghe di guerra). Qualsiasi Clan che riceve questo divieto temporaneo non sarà in grado di unirsi ai campionati di guerra del clan e alle normali guerre di clan fino a quando non sarà revocato. 

E se venissi bannato senza motivo?

Se credi davvero di essere stato bannato senza motivo, contatta il nostro Supporto giocatori ed esamineremo il caso. 

Speriamo che questo faccia luce sulla recente ondata di Ban e mostri la nostra dedizione alla creazione di un’esperienza equa per tutti i nostri giocatori.  Clash on e un saluto dal Team Supercell


Siete soddisfatti da queste misure di prevenzione? Pensate che i player scorretti vengano disincentivati dall’utilizzo di bot o software vietati dai T.o.S.?
Monitoreremo la situazione e vi aggiorneremo su eventuali sviluppi


Segui anche tu il TheLastWar

📍Telegram: http://t.me/thelastwarblog
📍Facebook: https://www.facebook.com/thelastwarblog
📍Instagram: https://www.instagram.com/thelastwar.it/